Vietato tagliare!!!

Per legge gli interventi chirurgici destinati a modificare l’aspetto di un animale da compagnia sono vietati.
Così, il taglio della coda o delle orecchie, eseguito per alcune razze come, per esempio, cane Corso, sono attualmente vietate per legge.

Grazie alla convenzione europea per la tutela degli animali da compagnia, recepita in Italia con specifica legge, è possibile denunciare per maltrattamento eventuali violazioni. Anche il Ministero della Salute ha provveduto a emanare un’Ordinanza con la quale viene ribadito il divieto assoluto di effettuare interventi chirurgici a scopo estetico sugli animali da compagnia, come appunto il taglio della coda e delle orecchie.
Soltanto in presenza di casi particolari da dimostrare, il veterinario potrà effettuare interventi a scopo preventivo \ curativo, rilasciando certificato giustificativo.
In caso contrario, scatta l’ipotesi di maltrattamento di animali, previsto e punto dal nostro Codice Penale.
Anche diversi Regolamenti comunali per la tutela del benessere animale, prevedono il divieto di interventi chirurgici a scopo estetico, con tanto di sanzioni salate in caso di trasgressione.
Ma noi cosa possiamo fare?
Segnalare alle autorità competenti, come per esempio le Guardie Zoofile, eventuali violazioni per fermare e sanzionare queste condotte.

Claudia Taccani
Avv. e Responsabile Sportello Legale OIPA Italia

(Visited 11 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *