Dog sitter, pensioni e asili: come tutelarsi se affidiamo il nostro quattrozampe?

In presenza di particolari necessità lavorative o di viaggi lontani, in cui non possiamo portare con noi il nostro cane o animale d’affezione, ci affidiamo sempre più spesso a pet sitter o pensioni per animali.
In tutti questi casi è bene sapere che la legge non manca di regolamentare il rapporto che si instaura tra il proprietario e l’affidatario dog sitter, in quanto si instaura un vero e proprio contratto riconosciuto dal nostro Codice Civile come contratto di deposito, conosciuto di fatto come “custodia”.
Secondo la legge, una persona che prende in custodia il nostro animale è responsabile per eventuali danni subiti dallo stesso e ha l’obbligo di risarcire il proprietario per i danni materiali e morali derivanti dalla perdita o danneggiamento dell’animale allo stesso affidato.
Anche la giurisprudenza riconosce una severa responsabilità in caso di danni subiti da un animale in occasione del contratto di custodia.
Così ad esempio, il Tribunale di Milano, tempo fa, si è espresso in tal senso, ritenendo responsabile una dog sitter, chiamata a risarcire il proprietario per la morte del cane affidatole perché, non tenuto al guinzaglio correttamente, era stato investito da un veicolo.
E’ importante informarsi personalmente sull’affidabilità della struttura o del professionista a cui affidiamo il nostro animale.
Pretendere sempre di sottoscrivere un contratto tra le parti e avere certezza che la struttura o il professionista abbia contratto una polizza assicurativa.
Mettere per iscritto le condizioni di custodia come, per esempio, numero delle uscite giornaliere, tipo di pappa da somministrare, eventuali allergie o problemi del cane, il prezzo del compenso ecc..
Poche accortezze per stare tranquilli ed essere sicuri che il nostro quattro zampe potrà passare momenti sereni e sicuri nonostante la nostra assenza.

di Claudia Taccani
Avvocato e responsabile Sportello Legale OIPA
www.oipa.org
sportellolegale@oipa.org

(Visited 66 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *