Il pane quotidiano

CAVALLI – ALIMENTAZIONE

I cavalli sono erbivori e, in natura, è principalmente di erba che si nutrono. In molti Paesi, soprattutto in Italia, la sola erba non è abbastanza da poter provvedere da sola alle loro esigenze nutrizionali. Ci sono Paesi come la Francia, l’Irlanda o l’Inghilterra dove l’erba è così rigogliosa da garantire ai puledri di crescere forti e sani senza bisogno di alcuna integrazione. Si tratta però di alcune zone, purtroppo non di tutte. Infatti in Italia i cavalli hanno bisogno di una dieta a base di buon fieno e, in funzione dell’attività che svolgono oppure se non ne svolgono affatto, un mangime adeguato alle loro necessità. 

 Anche di carote e di mele i cavalli sono assolutamente ghiotti e, quando gliele offriamo, li facciamo molto felici. 

Molti di noi sono abituati a pensare alla frutta e alla verdura come a qualcosa che diamo al cavallo solo come premio per viziarlo un po’. In realtà frutta e verdura forniscono vitamine indispensabili che vengono fornite ai cavalli attraverso i mangimi specifici. 

Mele e carote sono le più popolari perché facilmente reperibili ed economiche, ma esistono altri tipi di frutta e verdura che vanno bene e si possono alternare. 

È chiaro che frutta e verdura non possono nutrire un cavallo, rappresentano solo una sorta di ‘dessert’ gustoso e al tempo stesso salutare, quindi, proprio come un dessert, sono da somministrare in dosi controllate.

Bisogna però identificare quali sono quelle giuste a livello nutrizionale e, soprattutto, quelle che il nostro cavallo gradisce.

Tra la frutta e la verdura più comuni, mele, carote, finocchi, catalogna, sedano, rape, barbabietole, banane sono tra le più gradite. 

Attenzione, sono invece assolutamente da NON DARE pomodori, cipolle, patate e zucca. 

Susanna Cottica

Cavalli & Cavalieri

(Visited 13 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *