Gli animali domestici possono ridurre il declino cognitivo negli anziani

Un animale domestico può ridurre il declino cognitivo negli anziani. È quanto emerso dai dati preliminari di uno studio che verrà presentato nei dettagli al 74esimo congresso annuale della American Academy of Neurology in programma ad aprile, a Seattle. La ricerca ha coinvolto 1.369 anziani, sottoposti a dei test di valutazione a distanza di 6 anni. Gli studiosi hanno osservato come i punteggi dei partecipanti siano diminuiti ad un ritmo più lento tra i proprietari di animali domestici. A fare registrare il vantaggio maggiore, peraltro, sono stati i pazienti che avevano un animale domestico al loro fianco da più di 5 anni.

(Visited 19 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *