La maternità nel mondo animale: le migliori super mamme in natura

La maternità in natura può essere diversa da una specie all’altra.
Ecco 5 delle migliori mamme animali:

  1. Orango


Il legame tra una madre orangutan e i suoi piccoli è uno dei più forti in natura. Durante i primi due anni di vita, i giovani dipendono interamente dalle madri sia per il cibo che per i trasporti. I cuccioli si attaccano al lungo pelo di mamma orango e la seguono in tutti i suoi spostamenti, tra una fronda e l’altra della giungla. Le mamme vivono con i loro piccoli fino ai 6/7 anni, insegnando loro dove trovare cibo, cosa e come mangiare e la tecnica per costruire un nido per dormire. È noto, inoltre, che le femmine di orango “visitano” le loro madri fino a quando non raggiungono l’età di 15 o 16 anni.

2. Orso polare


Le attente madri di orsi polari di solito danno alla luce cuccioli gemelli, che stanno accanto per circa due anni, per apprendere le necessarie abilità di sopravvivenza nel clima freddo. Le madri creano la tana scavando nei profondi cumuli di neve, realizzando così uno spazio protetto dalle intemperie e a prova di gelo polare. Mantengono i loro piccoli al caldo e in salute usando il calore del loro corpo e il loro latte super nutriente (li allatta anche per 2 o 3 anni).

3. Elefante africano


In quanto società matriarcale, quando si tratta di elefanti africani, una nuova mamma non è la sola a guidare i suoi piccoli. Le altre femmine del gruppo sociale, spesso le più anziane e quindi più esperte, aiutano l’elefantino ad alzarsi in piedi dopo la nascita e mostrano come attaccarsi alle mammelle della mamma. Non solo: le mamme elefanti rimangono con i loro cuccioli e viaggiano insieme per tutta la vita, rimanendo nello stesso branco.

4. Pinguino imperatore

Dopo aver deposto l’uovo, mamma pinguino imperatore lo affida al maschio che protegge il fragile guscio duro dalle intemperie.
La madre dopo aver viaggiato per raggiungere l’oceano e pescare torna
al luogo della schiusa per rigurgitare il cibo ai pulcini appena nati. Usando il calore della sua sacca per la covata, la madre mantiene il pulcino al caldo e al sicuro, avendo un piumaggio fino a 10 volte maggiore rispetto alla media degli altri uccelli.

5. Coccodrillo

Sfatiamo la credenza popolare: percepiamo gli alligatori come creature piuttosto spaventose ma non sono pessime mamme.
Il coccodrillo depone da 10 a 50 uova e si prende cura di loro, tenendole in un nido caldo e coperto, a cui rimane vicino nel tentativo di proteggerle dai predatori. Porta nell’acqua i suoi cuccioli o le uova ancora non schiuse delicatamente nella sua bocca dentata. Dopo la nascita dei piccoli non li lascia ancora, ma si prende cura di loro, difendendoli dai predatori.

(Visited 137 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *