Lacrimazione del cane: motivi e come risolverlo

Un problema molto diffuso tra i cani (ma anche tra alcuni gatti) è l’eccessiva lacrimazione che porta a colorare di rosso il pelo dell’animale, cosa maggiormente evidente su cani con pelo chiaro. 

Questa patologia è chiamata epifora ed è possibile curarla utilizzando prodotti specifici. 

Quali sono le principali razze che soffrono questa patologia?

Le razze canine che riportano maggiormente questo problema sono: 

  • Maltese
  • Barboncino
  • Shitzu
  • Bichion
  • Yorkshire etc…

Perché il cane può avere una lacrimazione eccessiva?

Se da un lato questa situazione può essere fastidiosa da un punto di vista estetico, dall’altro lato può esserci anche un problema legato ad una alimentazione scorretta, infiammazione dell’occhio, infezione cronica o allergie. 

Rimedi 

Molti veterinari consigliano di cambiare alimentazione, preferendo cibo umido monoproteico oppure basandosi su un’alimentazione di pesce

I risultati non saranno ovviamente visibili sin dal primo momento, ma occorreranno almeno 6 mesi o poco più per notare i primi miglioramenti.

Inoltre, è possibile accompagnare ciò strofinando delicatamente la zona macchiata con un panno imbevuto di acqua tiepida o l’utilizzo di garze impregnate di lozioni appropriate che hanno come funzionalità quella di sbiancare il pelo.

È opportuno pulire quotidianamente la zona occhi del cane per evitare la formazione di crosticine e odori maleodoranti. 

Consiglio

Tuttavia, si consiglia di contattare il proprio veterinario per capire innanzitutto quale sia il problema specifico che causa questa eccessiva lacrimazione nel cane in modo da procedere con la cura migliore per il tuo amico a quattro zampe.

Di Vanessa Bucaria

(Visited 66 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *