Giornata mondiale degli uccelli migratori

Una rondine non farà primavera, ma rappresenta comunque il simbolo della bella stagione. Ma cosa sappiamo veramente riguardo al fenomeno migratorio degli uccelli?

Esiste una giornata mondiale dedicata agli uccelli migratori e quest’anno verrà celebrata il 14 maggio 2022.

Origine e cosa si celebra

la Giornata mondiale degli uccelli migratori è nata nel 2006 e istituita dall’Unep, il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente, con lo scopo di sensibilizzare l’importanza della salvaguardia degli uccelli migratori, i quali sono sottoposti a molteplici minacce dell’uomo come:

  • Caccia
  • Inquinamento
  • Avvelenamento
  • Cambiamento climatico

Perché gli uccelli migrano?

La migrazione interessa diversi tipi di uccelli e il viaggio ha una durata diversa a seconda della specie. Molti volatili tendono a migrare verso le zone più calde mentre altre compiono il tragitto contrario alla ricerca di ambienti più freddi. Essi migrano per nidificare, per trovare con più facilità cibo e per sfamare i loro piccoli; quindi, si può sottolineare come lo scopo di questi viaggi sia quello di ricercare ambienti che permettano a loro di sopravvivere durante l’anno.

Durante questi viaggi, i volatili tendono a fare diverse tappe per riposarsi prima di giungere a destinazione e inoltre, molto spesso gli spostamenti sono organizzati in gruppi.

Tipologie di uccelli migratori?

Di seguito si riportano alcune specie di uccelli che migrano durante le rispettive stagioni:

Primavera:

  • L’aquila biancone
  • Le anatre marzaiole
  • Le upupe dall’Africa
  • Le rondini
  • Le cicogne bianche

estate:

  • Aironi
  • Merlo
  • Cince
  • Uccelli di palude

autunno:

  • Rondini
  • Balestrucci
  • Cicogna

Inverno:

  • Pulcinella di mare
  • Anatra
  • Folaga
  • Gallinella d’acqua
  • Gufo reale

Un consiglio che vogliamo dare caldamente è quello di rispettare l’ambiente e l’habitat di chi ci sta attorno sia per il nostro benessere che per il loro.

Come disse Le Corbusier:

“Il volo ci ha regalato gli occhi degli uccelli, un punto di vista prezioso per osservare tanto mondo tutto insieme e lo scempio che ne stiamo facendo.”

Di Vanessa Bucaria

(Visited 50 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *