Tecnica Equestre

Teoria e pratica

Il cavallo non è mai responsabile delle difficoltà che inevitabilmente costellano il suo addestramento

L’esercizio di un ‘potere’, qualunque esso sia, comporta l’obbligo da parte di chi lo esercita di assumersene la responsabilità totale. 

Il cavallo non deve mai in nessun caso essere ritenuto responsabile delle difficoltà che, inevitabilmente, costellano il suo addestramento. 

Le cause di queste difficoltà devono essere ricercate sempre dal cavaliere nella propria imperfezione, in particolare al riguardo dell’uso improprio o delle carenze di assetto, utilizzo degli aiuti e progressione nell’addestramento. Quindi, è solo se progrediamo noi che possiamo fare progredire i nostri cavalli. Tutti i più grandi cavalieri e uomini di cavalli riconoscono che in equitazione non si finisce mai di imparare. Bisogna ammettere che uno degli errori più costanti ed evidenti dei cavalieri è di mancare di onestà intellettuale e di riversare sul cavallo la responsabilità delle difficoltà incontrate per non dover riconoscere, di fronte ad altri o a se stessi, che le difficoltà hanno origine per la propria ignoranza, mancanza di capacità tecniche, presunzione o fretta. Quando non è abbastanza guidata dall’intelligenza che permette di controllare e dominare gli istinti, l’equitazione vede il formarsi di troppa gente brutale e pretenziosa. 

Non è certo questo l’insegnamento che si deve perpetuare. Per secoli la pratica è stata predominante, spesso una pratica fai-da-te, producendo teorie che, non essendo passate al setaccio della ragione e della conoscenza approfondita del cavallo, avevano come scopo la giustificazione della propria pratica e delle proprie azioni.

Ma il buon senso insegna che la teoria deve precedere la pratica che permette successivamente di sperimentare il buon fondamento della teoria e di scoprirne insufficienze ed errori. Se non impariamo a montare a cavallo come pensiamo che si debba fare, finiamo con il pensare che si deve montare come facciamo.

Cavalli & Cavalieri

Susanna Cottica

(Visited 4 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *