In vacanza con 8,5 milioni di animali. Ma i carabinieri: previsto abbandono di 130mila tra cani e gatti

È partito il grande esodo estivo, e si parte non da soli. Coldiretti ha stimato che
sono ben 8,5 milioni gli italiani che hanno scelto di partire in vacanza in estate con
cani e gatti.
Ma nell’auto di famiglia ci sono anche al seguito sempre più uccelli, conigli,
tartarughe e pesci. La crescita dell’offerta turistica all’insegna del pet friendly dà la
possibilità di non interrompere mai la relazione. È un grande segno di civiltà.

I dati che emergono dall’ultima analisi Coldiretti/Ixè nel primo weekend delle
grandi partenze arrivano anche in concomitanza della pesante ondata di caldo
con temperature elevate in una estate che si classifica fino ad ora come la
seconda più calda mai registrata in Italia. Attenzione quindi a garantire il
benessere dei nostri amici.

L’indagine Coldiretti/Ixe’ ci dice anche come stia cambiando la società. Il 31% di
chi possiede un animale domestico ha scelto di non lasciarlo a casa, il 60% lo ha
affidato a parenti, amici o strutture di accoglienza. Solo il 9% rinuncia perché non
è possibile accoglierlo nel luogo di villeggiatura.
Ma questo non è sufficiente a ridurre il numero degli abbandoni che, secondo la
stima di Soarda, la Sezione operativa antibracconaggio e reati in danno agli
animali dei Carabinieri, è di centotrentamila tra cani e gatti.
Coldiretti ci ricorda che gli agriturismi sono le strutture che sono maggiormente in
grado di garantire ai piccoli amici una meritata vacanza all’insegna della
riconquista della libertà e della vicinanza ai loro padroni.
È bene però informarsi sempre prima www.campagnamica.it e concordate le
modalità dell’ospitalità per rendere tutto armonico anche nel rispetto delle
esigenze degli altri ospiti.
Prima di partire ricordiamo anche di essere in regola con le vaccinazioni, di
portare con noi il libretto sanitario del nostro animale, non cambiare
l’alimentazione e assicurarsi di mettere in valigia qualche gioco e un kit di pronto
soccorso con disinfettanti, una pinzetta per estrarre corpi estranei.
In caso di mal d’auto, è indispensabile consultare prima di partire il medico
veterinario.

(Visited 38 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *