No ai ribassi d’asta nei canili. La raccolta firme di Cave Canem tocca quota 5mila

Oltre 5mila firme in cinque giorni: è il primo risultato raggiunto dalla petizione online promossa da Fondazione Cave Canem per impedire l’aggiudicazione di bandi al ribasso d’asta e la deportazione di cani nei ”canili lager”.

STOP A RIBASSI NELLA GESTIONE

L’iniziativa è stata lanciata lo scorso 25 agosto sul sito della fondazione. “Questo risultato è degno di nota – afferma Federica Faiella Vicepresidente della Fondazione Cave Canem – e ci permetterà di fare pressione sulle Amministrazioni Comunali affinché ritirino in autotutela bandi aggiudicati al ribasso d’asta e assegnino il servizio di gestione e accudimento di animali abbandonati a strutture idonee, anche bloccando i trasferimenti di cani verso canili lager aggiudicatari di gare al ribasso d’asta”.

NUOVI MODELLI PER GLI APPALTI

”Non solo – continua Faiella – supporteremo i Comuni intenzionati ad adottare modelli di bandi di gara che contribuiscano alla realizzazione e alla gestione dei canili in grado di accogliere e gestire gli animali ospitati nel rispetto delle caratteristiche etologiche della specie”. La petizione nasce per contrastare il business legato ai canili rifugio.

A FAVORE DEL BENESSERE ANIMALE

”Negli ultimi anni, abbiamo visto Amministrazioni comunali bandire, e in alcuni casi aggiudicare gare, prevedendo l’affidamento secondo il criterio del massimo ribasso o purché il prezzo fosse inferiore o, al massimo, pari a quello a base d’asta prevedendo quotazioni che oscillano tra 1,73 euro giornaliero per cane e 2,70 euro al giorno a cane (Iva esclusa)” sottolinea Faiella. Faiella rileva che si tratta di “- importi totalmente insufficienti a garantire l’erogazione di servizi qualitativamente elevati a favore di animali già costretti a patire la condizione di costrizione in un contesto detentivo quali sono i canili rifugio”.

(Visited 22 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *