Mirabella Eclano, Oipa diffida la corsa dei buoi: Basta con la grande “Tirata”

di Stefania Piazzo – Le tradizioni vengono prima o dopo la tutela del benessere animale? È nell’etologia dei buoi nascere per trainare per ore un obelisco alto 25 metri, tra ali di folla festante?

Per le autorità sanitarie e civile evidentemente sì. Si chiama “La grande Tirata” e fa divertire la popolazione locale. Fa trastullare, eccitare per la gara, competere.

Ogni terzo sabato di settembre a Mirabella Eclano, in provincia di Avellino, si svolge questa manifestazione che di religioso non sappiamo cosa possa avere. Forse è popolare questo genere di “divertimento” con gli animali? A correre devono essere i buoi, 12, per trainare l’obelisco di paglia di 25 metri circa di altezza.

È proprio necessario? Le tradizioni e la cultura davvero sono questo? L’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) ha inviato una diffida al sindaco per impedire che si svolga la grande Tirata.

“Gli animali devono marciare per oltre cinque ore, nonostante le temperature elevate che caratterizzano questa estate di siccità, lungo le affollate vie del Comune. In queste condizioni, gli animali sono sottoposti a un forte stress dovuto non soltanto allo sforzo, al caldo e alla sete, ma anche alla presenza della folla che accompagna la manifestazione”, ribadisce l’Oipa in una nota, inviata anche per conoscenza al Ministero della Cultura.

«Le antiche tradizioni culturali e religiose possono essere preservate senza tuttavia mettere in secondo piano la tutela degli animali e i loro diritti», osserva il presidente dell’Oipa, Massimo Comparotto. «Diverse città e paesi all’avanguardia hanno abbandonato la trazione animale salvaguardando allo stesso tempo il vantaggio economico conseguente all’affluenza di pubblico in manifestazioni di interesse locale, ma in modo ecologico e animal-friendly. Nel caso in questione, un obelisco di 25 metri circa con un peso di diverse tonnellate ben potrebbe essere trainato da un mezzo elettrico, senza sfruttare immotivatamente la forza animale».

(Visited 5 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *