Ri-Nascita: nel centro antiviolenza a Milano nasce anche una scuderia e un asilo per cani

Dalla solidarietà nasce anche un progetto etico al servizio della comunità. Il teatro è a Milano una cascina in disuso a sud della città.

RI-NASCITA

Grazie al progetto Ri-Nascita, che ospiterà un centro dedicato alla violenza contro le donne dove potranno trovare l’indipendenza e l’autonomia, arriverà tra le proposte anche un asilo per quattro zampe.

 I promotori del progetto sono Svs Donna aiuta donna onlus e l’associazione Cadmi, Casa delle donne maltrattate di Milano insieme all’associazione Campacavallo, con a capo Alessandra Kustermann, ex primaria di Ginecologia della clinica Mangiagalli di Milano, da anni in prima fila per i diritti delle donne.

LA NUOVA CASCINA CARPANA

Il gruppo di lavoro si è aggiudicato così la concessione in diritto di superficie della Cascina Carpana da parte del Comune di Milano per 90 anni. Secondo il sindaco di Milano, Beppe Sala, questa area a sud di Milano nei prossimi 10-15 anni diventerà “un esempio di quello che può essere la città del futuro”. I lavori di Ri-Nascita si concluderanno entro la fine del 2023 quando la cascina sara’ pronta ad ospitare, in dieci appartamenti, le donne che hanno bisogno di aiuto, insieme ai loro figli. “L’idea è di creare in una cascina in mezzo al verde più agricolo di Milano, un luogo di serenità per le donne che hanno subito violenza e maltrattamenti nell’ambito familiare”, ha spiegato Alessandra Kustermann.

UNA SCUDERIA E UN ASILO PER CANI

“Ci saranno dieci appartamenti per l’accoglienza di ogni nucleo familiare, una scuderia con i cavalli e la scuola di circo. Ci sarà un ristorante, un bar ristoro, un asilo per cani, varie attività di modo che queste donne possano lavorare”. Per il prefetto di Milano, Renato Saccone, “l’autonomia economica + un tema dominante per combattere la violenza contro le donne”. A dare forma a questo nuovo centro saranno Cra – Carlo Ratti Associati e Italo Rota.

(Visited 27 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *