4 ottobre, Giornata mondiale degli animali. E tu, cosa fai per loro? Unisciti a ZAMPYlife

di Stefania Piazzo – Non è un caso che la giornata mondiale degli animali cada il 4 ottobre, San Francesco.

Nel mentre ci chiediamo “Ma noi cosa facciamo per proteggere, difendere gli animali e il creato?”, troviamo tutte le risposte nell’esempio dato da due santi, su tutti. San Francesco e Santa Teresa d’Avila. Il loro messaggio, in sintesi, è questo: il benessere passa per il rispetto, tutte le vite hanno lo stesso destino. Più chiaro di così!

Gli uomini non si possono salvare, questo è evidente, da soli, consumando l’intero pianeta, fino all’autodistruzione.

Tutti gli esseri viventi hanno pari dignità, l’uomo è stato chiamato a custodire il pianeta.

Se pensiamo a Francesco, non possiamo che riassumere in due parole l’eredità del suo cantico delle creature. Rapiti ed estasiati, scrive questo gigante dello spirito. Rapiti dalla bellezza degli animali, estasiati dalla solennità della natura e di noi in relazione con la vita che pulsa.

La sua lode tocca tutte le dimensioni terrestri: acqua, terra, fuoco, vento. Ammettendo i propri limiti, spiega come poter salvare il mondo: nel rispetto della vita, in tutte le sue manifestazioni.

Nel quotidiano, questo si traduce nella ricerca costante del benessere della vita animale che abbiamo al nostro fianco, di qualsiasi specie. L’uomo ha impiegato secoli per capire che si tratta di esseri senzienti, che provano gioia, dolore, amore, empatia, con diritti da rispettare. Sono nostri fratelli.

L’errore è sentirsi più forti della natura, superiori agli animali, più forti di ciò che si mangia, più forti di ciò che viene divelto, più forti e quindi onnipotenti.

E cosa ci dice invece Teresa d’Avila? Ci lascia scritto questo, 500 anni fa:

“Per conto mio nutro anzi la convinzione che in ogni minima creatura plasmata da Dio, quand’anche si tratti solo di una formichina, si celano più meraviglie di quanto se ne possano immaginare”.

Rispettiamo gli animali, combattiamo battaglie per difendere la vita animale, garantiamo il benessere, puniamo chi distrugge. Ricostruiamo. Oggi abbiamo più strumenti, anche il web, la rete, servizi etici dedicati ai pet. Continua con noi, su ZAMPYlife, questa conquista di civiltà.

(Visited 25 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *