Tutela animali, Italia così così… secondo l’Animal Protection index

Siamo fermi alla lettera C. L’Italia non svetta nell’ultimo report stilato dall’Animal protection index in fatto di eccellenza in difesa degli animali e nel rispetto delle normative a loro tutela.

L’Animal Protection Index (API) nel mettere a confronto tutto ciò che riguarda la tutela degli animali, leggi e loro applicazioni in testa, stila una graduatoria alfabetica di 50 diversi Stati.

Lo studio, poi divulgato dal World Animal Protection (WAP), mette tutti in fila dalla A alla G. L’Italia ha la lettera C.

Fanno meglio di noi con la lettera B:  Austria, Svezia, Danimarca, Regno Unito, Nuova Zelanda e Svizzera.

Parimerito con l’Italia ci sono invece Germania, Spagna, Polonia, Messico, India e Malesia.

Foto di Simran deep Singh

(Visited 9 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *