Adotta con Zampy, con comprare! Per le feste porta a casa dal canile un cane o un gatto. E se arriva un cucciolo?

La bellezza di un gatto e di un cane è irresistibile. E’ amore a prima vista. Ma proprio perché è amore, possiamo fare qualcosa di speciale, e di unico, un gesto che resta per tutta la vita: non comprare ma adottare il nostro compagno a quattro zampe.

Migliaia di animali vengono abbandonati qualche mese dopo Natale, o riportati in canile. L’adozione è un atto quindi di responsabilità, è importante fare la scelta giusta.

Zampylife è la sola app etica che, grazie alla diretta collaborazione con le associazioni di volontariato nazionali e del territorio, ti permette con un clic di poter conoscere i gattini e i cagnolini che aspettano solo di avere una famiglia, pronti a conoscerti per fare il grande passo.

Ma Zampy vuole darti qualche buon consiglio, come tra buoni amici.

Proviamo a rispondere a qualche domanda, in particolare se arriva un cucciolo.

LE PRIME ATTENZIONI

Prima di tutti, ricordiamo che il piccolo, specialmente se è un cagnolino, deve essere stato almeno due mesi con la mamma. Questo è molto importante, perché il cucciolo ha bisogno delle prime cure parentali, apprende le regole e le gerarchie e a giocare con i suoi simili, impara dalla mamma la prima comunicazione e a riconoscere il linguaggio dei sui simili, che si parlano proprio con tutto il corpo. Non dobbiamo avere fretta, quindi, rispettiamo i tempi del prossimo nuovo arrivato.

I SUOI SPAZI IN CASA

Quando il piccolo arriva a casa, dobbiamo avere già individuato in casa gli spazi in cui collocarlo. Deve essere ben riparato, in modo che possa dormire con tranquillità. Mai posizionare la cuccia o il suo materassino davanti o vicino alla porta, o in zone di passaggio. il cucciolo sarebbe sempre vigile e si stresserebbe.

E’ meglio offrirgli anche uno spazio recintato per i primi tempi, specialmente quando usciamo di casa. Abituiamolo da subito a non stare sempre in nostra compagnia.

Bastano pochi secondi, fino a qualche minuto. Lo premiamo quando torniamo se è rimasto tranquillo.

I giochi per il cane sono molto importanti, ma non lasciamo troppi pupazzi od oggetti in giro. Il gioco è una risorsa importante, non può essere sempre a disposizione, perderebbe valore o il cane potrebbe sviluppare possessività verso i suoi oggetti.

IL TEMPO DA DEDICARE AL NUOVO AMICO

Prima di adottare il nuovo amico, chiediamoci quanto tempo avremo a disposizione da dedicargli. Per le passeggiate, per il gioco, per fargli conoscere i suoi simili, socializzare. E’ molto importante che il cucciolo impari a stare con altri cani. Ed è bene ricordare che un giardino è importante, ma il mondo che il cane vuole e ha bisogno di conoscere è oltre il giardino.

La visita dal veterinario è necessaria. Il piccolo arriverà già microchippato, con libretto sanitario e le prime vaccinazioni. Ma sarà sicuramente indispensabile procedere con i richiami.

Il veterinario o i negozi specializzati ci consiglieranno sull’alimentazione adatta alla sua crescita.

Ricordiamoci che un cucciolo non è un giocattolo. E che la presenza degli adulti è fondamentale quando in casa ci sono dei bambini.

Foto di Louis-Philippe Poitras

(Visited 16 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *