Esplode l’Aquadom di Berlino. 1500 pesci tropicali immolati per fare attrazione

E’ una di quelle notizie che non vorresti mai leggere. Una delle “attrazioni” di Berlino, l’Aquadom, è esploso e i suoi 1500 pesci tropicali hanno finito la propria vita a loro volta schiattando a terra. In grande acquario verticaile nella capitale tedesca pare abbia ceduto per questioni termiche.

Noi ci poniamo una e una sola domanda. La vita animale dentro una colonna d’acqua di 14 metri ha senso? Non hanno per fortuna più senso gli zoo. Non hanno più senso per fortuna i circhi con gli animali. Perché, a tutti i costi, cerchiamo di sfruttare per fini commerciali, la vita di chi non può decidere, la vita di chi non ha parola?

La sola preghiera è che si possa evitare un’altra inutile strage di esseri senzienti. La civiltà non si misura sulla base di canoni estetici e turistici. Una vita animale vale più del capriccio umano di volerli “vedere da vicino”.


(Visited 6 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *