Caso seguito da ZAMPYlife – Maremmano vagante a Gerenzano. Molteni: accesso agli atti

Ha avuto lieto fine la vicenda del pastore maremmano vagante nelle campagne di Gerenzano (Varese). Il cane era stato avvistato in libertà nella prima settimana di dicembre. Il consigliere comunale Lisa Molteni il 18 dicembre scorso, dopo che il cane continuava ad essere avvistato, interpellava la redazione di ZAMPYlife che suggeriva di interpellare le autorità competenti per la messa in sicurezza dell’animale. Molteni veniva a scoprire che risultava di difficile reperimento una gabbia-trappola. Per puro caso, fortunatamente, il maremmano l’altro giorno entrava in un giardino di proprietà privata e veniva cosi poi catturato segnalandone la presenza al servizio di accalappiamento. Il cane non ha microchip e ora è al canile sanitario di Gallarate. Molteni si è resa disponibile all’acquisto di tasca propria di una gabbia- trappola. Sul tavolo però restano domande aperte, e per chiarire la successione dei fatti è stata annunciata un’istanza di accesso agli atti. Ovviamente si è certi che tutte le parti chiamate in causa abbiano svolto il loro dovere. Il caso ha voluto che il cane si facesse catturare di sua spontanea volontà.

(Visited 79 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *