Muore a Madesimo per recuperare in vetta i suoi due husky. I cani, salvi, in caserma della Finanza

Tragico epilogo in alta montagna, sopra Madesimo, in provincia di Sondrio. Michele Buga, 60enne di Ballabio (Lecco) di origini rumene, è rimasto vittima di una slavina mentre era tornato in vetta per cerare i suoi due cani husky, Timun e Garry, persi qualche giorno fa quando era stato sorpreso da una bufera di neve.

L’uomo aveva lanciato una richiesta di aiuto dal cellulare sopra il passo Emet, al confine con la Svizzera. Poi di lui si sono perse le tracce. Il cellulare era scarico. I soccorritori, con gli uomini del Soccorso alpino e i militari del Sagf della Guardia di finanza, aiutati dalla guardia aerea svizzera Rega, si sono avvicinati sul luogo dell’allerta e si sono visti venire incontro i due cani. Buga purtroppo, durante la salita veniva travolto da una slavina. I finanzieri lo hanno rintracciato seguendo le sue tracce, da dove aveva lasciato l’auto fino al luogo della disgrazia. I due husky sono stati recuperati dai finanzieri e sono nelle disponibilità dei parenti della vittima.

Immagine dal profilo pubblico di Michele Buga su fb

(Visited 41 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *