Vittoria epocale. Test su animali, gli Usa dicono stop

A quando in Europa una presa di posizione netta come negli Usa, dove è stata definitivamente messa al bando la sperimentazione sugli animali? Attuando una nuova legge non sarà più obbligatorio sperimentare i farmaci sugli esseri senzienti prima della loro commercializzazione.

Sarà possibile dando corso alll’FDA (Food and Drug Administration) Modernization Act 2.0, sostenuta da lungo tempo non solo dagli animalisti, ma anche da una parte del mondo dell’industria farmaceutica, con la convinzione che i test sugli animali possano essere non solo troppo costosi, ma perfino inutili e inefficaci.

Sul sito del Senato americano si legge infatti che “Il Congresso ha approvato il bipartisan FDA Modernization Act 2.0 del senatore statunitense Rand Paul (R-KY) che pone fine ai mandati sui test sugli animali come parte di un disegno di legge più ampio, HR 2617, la legislazione di fine anno 2022, che il presidente Biden ha firmato in legge il 29 dicembre, ponendo fine a un mandato governativo obsoleto”.

“L’FDA Modernization Act 2.0 accelererà l’innovazione e porterà farmaci più sicuri ed efficaci sul mercato più rapidamente, riducendo la burocrazia che non è supportata dalla scienza attuale, e sono orgoglioso di aver guidato la carica. L’inclusione di questo sforzo bipartisan è un passo avanti verso la fine della sofferenza e della morte inutili dei soggetti dei test sugli animali, cosa che sono lieto che sia i repubblicani che i democratici possano concordare sulla necessità di porre fine “, ha affermato il senatore Rend Paul.

La norma, anche se non vieta in via definitiva la sperimentazione, ha cancellato l’obbligo imposto dalle aziende farmaceutiche.

Per approfondire sull’FDA Modernization Act 2.0: QUI . 

zampynews notizieoggi

(Visited 2 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *