Adotta un cucciolo. L’appello della scuola per cani guida. Un atto d’amore

Far crescere un cucciolo che un giorno potrà diventare prezioso compagno e aiuto di una persona non vedente o con disabilità. E’ la forma originale di volontariato che la scuola cani guida per ciechi di Scandicci propone alle famiglie toscane. Un invito che viene rinnovato e rilanciato in questi giorni: sono infatti in arrivo alla Scuola un bel numero di nuovi cuccioli, di razza Labrador e Golden retriever. C’è quindi un grande bisogno di famiglie che si rendono disponibili per questa speciale avventura affettiva ed educativa. Da anni la scuola toscana, unica istituzione pubblica di questo tipo al mondo, si avvale della collaborazione di famiglie volontarie per educare e far socializzare i propri cuccioli. Il progetto di affidamento dura circa un anno, e in quel periodo le famiglie si impegnano di educare e socializzare il cucciolo in ambiente cittadino per abituarlo alle varie situazioni che incontrerà quando sarà un cane guida. 

zampynews notizieoggi

(Visited 134 times, 24 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *