Dormitori vietati ai cani a Milano – Save the dog’s, sacchi a pelo a due posti per i senzatetto e i loro amici pelosi

Con lo spirito che da sempre contraddistingue le attività di Save the dog’s, in prima linea nelle emergenze, in tempo di pace come di guerra, con aiuti continui per i quattrozampe e le loro famiglie vittime del conflitto in Ucraina, ora l’associazione mette l’acceleratore nelle emergenze di casa nostra, per i senza tetto e i loro fedeli animali, dai quali non si separano mai.

Per questo è stata messa in campo l’unità di Amici di Strada, “progetto – si legge nel post su Instagram che comunica l’iniziativa – dedicato all’assistenza dei cani dei senza dimora di Milano”. I volontari stanno quindi “distribuendo sacchi a pelo a due posti, in modo che persone e animali possano tenersi al caldo a vicenda.
Il Comune di Milano – viene sottolineato – non permette l’accesso ai dormitori pubblici ai cani e non ha ancora creato una struttura dedicata a chi vive per strada con i propri animali.


Così stiamo fornendo un aiuto concreto a tutte quelle persone che non si separerebbero mai dai loro compagni di vita e che si rifiutano di lasciarli fuori al freddo da soli”.

Dove le istituzioni non vogliono arrivare, Save the dog’s si sostituisce allo Stato che ancora è assente. Ma non solo.

“Parallelamente continuiamo anche a distribuire cibo secco e umido per animali e beni di prima necessità come guinzagli, pettorine, ciotole e museruole.

Un sacco a pelo per due è non solo uno strumento per combattere il freddo, ma anche un simbolo di condivisione fra persone e animali che dovrebbe aiutarci a riflettere di più sul valore di affetto disinteressato e lealtà”.


zampynews notizieoggi

ejus76Senza di voi ci sarebbe s

(Visited 14 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *