Cancro nei cani. Esami del sangue rilevano il dna tumorale prima che si sviluppi

Muoiono piu’ cani adulti per cancro che per qualsiasi altra causa. Proprio come negli esseri umani, rilevare il cancro canino in anticipo puo’ consentire un trattamento piu’ efficace. Oggi, nuovi esami del sangue non invasivi per cani possono rilevare il DNA tumorale molto prima che si presentino altri segni di cancro. Tuttavia, mancano linee guida formali su quando i cani dovrebbero essere sottoposti a screening utilizzando questi test. 

Per aiutare a stabilire tali linee guida, il team di PetDx a La Jolla, in California, guidato dal ricercatore Jill Rafalko ha cercato di determinare l’eta’ media alla diagnosi del cancro di cani con caratteristiche diverse. La loro analisi ha incluso 3. 452 cani con cancro negli Stati Uniti. I ricercatori hanno scoperto che l’eta’ media alla diagnosi del cancro per i cani di peso pari o superiore a 75 chilogrammi era di 5 anni, rispetto agli 11 anni per i cani di peso compresi tra 2,5 e 5 chilogrammi. 

L’eta’ media alla diagnosi per i cani di razza pura era di 8,2 anni, rispetto ai 9,2 anni per i cani la cui razza era descritta come mista o altra. 

Gli esperti hanno presentato questi risultati nella rivista PLOS ONE. Tra le razze con sufficiente rappresentanza nello studio, i ricercatori sono stati in grado di determinare che mastini, san bernardo, alani e bulldog avevano l’eta’ mediana piu’ giovane per la diagnosi, a circa 6 anni. Irish Wolfhound, Vizslas e bovari del bernese avevano un’eta’ media di diagnosi compresa tra 6,1 e 7 anni. 

A 11,5 anni, il Bichon Frise aveva l’eta’ diagnostica media piu’ vecchia. I cani femmine apparivano in genere diagnosticati in eta’ piu’ avanzata rispetto ai maschi e i cani castrati venivano diagnosticati piu’ tardi rispetto ai cani intatti. 

I ricercatori hanno anche sviluppato un modello statistico per prevedere l’eta’ mediana della diagnosi in base al peso, che potrebbe essere applicato alle razze meno rappresentate nello studio e ai cani di razza mista. 

Considerando questi risultati in combinazione con le prove di studi precedenti, i ricercatori propongono lo screening basato su esami del sangue prima che un cane raggiunga l’eta’ media di diagnosi per la sua razza o peso. 

Tuttavia, l’eta’ per iniziare lo screening per il cancro nei cani puo’ variare a seconda della razza o del peso. Il nostro studio ha rilevato che tutti i cani dovrebbero iniziare lo screening del cancro all’eta’ di 7 anni, ma alcune razze possono trarre beneficio dallo screening a partire dall’eta’ di 4 anni.

(Visited 13 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *