Avesani (Parco Natura Viva): Lupi e orsi? Puntare su convivenza consapevole

“E’ necessario comprendere che bisogna puntare su una convivenza consapevole con gli animali come orsi e lupi”. Lo ha detto all’Adnkronos Cesare Avesani, direttore scientifico del Parco Natura Viva di Bussolengo evidenziando come “i cani sono una grande attrattiva per i carnivori, sia che siano orsi o lupi. E’ quindi certamente un fattore di rischio recarsi in un’area tipica di questi animali e c’è da dire che il numero dei lupi sta crescendo in maniera esponenziale e che a volte si possono trovare in zona anche di pianura dove non te lo aspetti “.

“Dobbiamo essere consapevoli che hanno un’attrazione veramente forte per i cani e ho potuto constatare anche una loro attitudine a cibarsi proprio di cani siano essi randagi o no – sottolinea ancora Avesani – e questo non risparmia nemmeno i cani pastori, come gli abruzzesi, quindi anche cani di grossa taglia. Adesso c’è una sperimentazione su un pastore dell’Anatolia che potrebbe essere un deterrente per i lupi”. “Resta il fatto comunque che bisogna cominciare a convivere con la presenza degli animali carnivori nel nostro paese, – prosegue Avesani – anche perché è importante considera che questi predatori, orsi e lupi, svolgono anche un ruolo ecologico importante limitando il numero di cervi, daini o camosci o caprioli. E il lupo ha una funzione ecologica importante sulle nutrie, specie invasiva che produce danni rilevanti su torrenti e fiumi. Dobbiamo tenere presente il lato di ‘servizio’ che questi animali conducono, è necessaria quindi una convivenza consapevole con essi”. 

(Visited 29 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *