Flash mob a Milano per JJ4. Mejer: No alla condanna a morte per l’orsa

No alla condanna a morte di mamma orsa JJ4!
L’Ordine dei medici veterinari del trentino ha affermato che JJ4 non è da abbattere e ha vietato ai suoi associati di farlo.
Il Presidente della Provincia di Trento, dopo anni di inazione e gestione fallimentare degli orsi, vuole però condannare a morte JJ4, dopo averla strappata ai suoi tre cuccioli a seguito della tragedia che ha visto coinvolto Andrea Papi, e gli altri orsi a suo piacimento.
Ai genitori di Andrea, amante della natura, va tutto il nostro sostegno e cordoglio. Proprio dal padre e la madre di Andrea dovremmo prendere esempio visto che si sono pronunciati contro l’abbattimento dell’orsa.
“Chiediamo la costituzione di un ente terzo, composto da esperti al di fuori dei partiti, che si occupi della messa in atto del progetto Life Ursus, che finalmente metta al centro la formazione di corridori faunistici, la formazione/informazione/educazione degli abitanti e dei turisti per una corretta convivenza uomo/animale: tutto ciò che il “governatore” della Provincia di Trento, Fugatti, non ha fatto”, dichiara il presidente di Gaia Animali & Ambiente, Edgar Meyer.
Le strategie di convivenza ci sono, basta applicarle!
Tutto ciò è già realtà risale nel resto d’Europa e del mondo.
Chiediamo che vengano seriamente prese in considerazione le ipotesi di spostamento proposte dalle associazioni. Ipotesi da valutare attraverso un tavolo tecnico.
A sostegno di tutto ciò, ci vediamo oggi, sabato 22 aprile 2023 alle 15, nei pressi dell’area pedonale in Piazza Cordusio a Milano.
Sarà presente l’orso gigante di peluche Bubi, a sostegno di JJ4.
BASTA ORSI UCCISI.

Per info: 339.2742285

(Visited 86 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *