Le giornate dedicate alle oasi WWF. Il calendario completo e la mappa per visitarle

 Oltre che luoghi meravigliosi, le Oasi sono il più grande progetto di conservazione del Wwf in Italia, da oltre 50 anni: svolgono tutte un ruolo centrale per difendere migliaia di specie animali e vegetali, fare educazione in natura e promuovere uno sviluppo davvero sostenibile. E tutte hanno un richiamo speciale. Ecco i principali appuntamenti divisi per regione, da Nord a Sud. Sono molte le iniziative che si terranno nelle Oasi WWF della Lombardia. Le famiglie potranno partecipare alle visite guidate del Bosco Wwf di Vanzago (Mi) per far scoprire ai più piccole le meraviglie e gli abitanti del bosco, dai ricci ai caprioli. L’Oasi di Valpredina (BG) organizza varie attività, tra cui una lezione di yoga e acquerello all’aperto il 13 maggio. Domenica 21 maggio, invece, i volontari dell’Oasi della Martesana (Mi) accompagneranno i visitatori con binocoli e cannocchiali alla scoperta dell’avifauna acquatica. Numerosi anche gli eventi nell’ambito di “Biologico è …Natura!”, l’iniziativa promossa dal WWF Italia e FederBio per sostenere l’agricoltura biologica e sostenibile e un consumo alimentare sano e locale. Il WWF Martesana Sud Milano organizza una passeggiata il 14 maggio che va dall’Oasi Bosco di Montorfano all’Oasi degli Stagni della Gerenzana accompagnati dagli asini della cooperativa “Praticare il futuro”. 

Anche l’Oasi di Valpredina partecipa all’iniziativa offrendo la possibilità ai visitatori di conoscere meglio gli insetti impollinatori con una visita guidata sabato 13 maggio. Domenica 21 maggio all’Oasi WWF del Giardino Botanico di Oropa (Biella) torna la giornata dedicata all’ambiente e alla biodiversità. Nell’arco della giornata ci saranno visite guidate al Giardino per conoscerne meglio le incredibili piante, laboratori dedicati ai bambini e un’opportunità formazione sull’ utilizzo dell’app iNaturalist per partecipare al progetto Seeds4Biodiversity.

 In Veneto varie oasi apriranno le loro porte ai visitatori. L’ oasi Valle Averto (Ve) sarà aperta domenica 21 maggio per l’iniziativa “Biologico è.…Natura!”, con due visite guidate all’apiario e attività ludiche e didattiche per bambini con gli apicoltori dell’associazione locale “Apimarca” . Il Wwf Vicenza-Padova organizza una giornata all’insegna della biodiversità presso l’oasi degli Stagni di Casale (VI) domenica 7 maggio. La giornata ospiterà visite libere e guidate, stand per iscrizione soci e gadget. Durante la visita vi sarà una tappa dedicata alla testuggine palustre europea, per la salvaguardia della quale è iniziato il progetto europeo Life ProEmys del quale saranno raccontati obiettivi e azioni previste. Per i bambini ci saranno laboratori di educazione ambientale con giochi per conoscere sia l’oasi e la sua biodiversità sia il Wwf Italia e la sua storia. Ci sarà anche un’attività didattica da fare in giro per l’oasi destinata alle famiglie. L’oasi della Bora (VR) ospiterà il 21 maggio una propria “festa dell’oasi” per celebrare la biodiversità, con visite guidate e laboratori ludico-creativi per la costruzione di nidi e mangiatoie per uccelli. In occasione della giornata della biodiversità, il 21 Maggio la Scuola Esperienziale di Natura e Foresta dell’oasi di Valtrigona (TN) organizzerà dei laboratori a tema e dei giochi naturalistici che avranno luogo lungo il Sentiero di Interpretazione Ambientale attorno al Centro Visitatori a cui parteciperà anche Scuola nel Bosco di Terlago.

Per le “Giornate delle oasi ”, l’oasi di Miramare, la prima Area Marina Protetta d’Italia, ha organizzato numerose iniziative. Per la Giornata Internazionale dei Musei giovedì 18 maggio si terrà un incontro di lettura per famiglie con bambini da 0 a 6 anni al Castello di Miramare, in collaborazione con il progetto “Un Villaggio per Crescere”. Famiglie e bambini potranno accedere allo splendido scenario del Parco di Miramare, approfittando di alcune aperture speciali, come il Bagno Ducale, e potranno partecipare delle letture animate di libri a tema naturalistico e non solo. Il pubblico potrà usufruire di una piacevole passeggiata tra i viali del parco, dal Castello fino alla Porta della Bora, da cui si può ammirare la spiaggetta protetta dell’area marina, con un finale speciale proprio all’interno del Biodiversitario Marino. Il 20 maggio, invece, all’oasi ‘I Valloni’ una visita guidata per scoprire lo scrigno di biodiversità di questa magnifica area protetta. Il 6 maggio il Parco delle farfalle all’oasi Garzaia di Codigoro (FE) verrà inaugurato con un’apertura speciale dell’oasi . Durante l’evento si potrà visitare il parco e tutte le sue meraviglie con un percorso didattico per scoprire le piante officinali da terra, acquatiche, arrampicanti e piante grasse che attirano gli impollinatori.L’oasi dei Ghirardi (PR) offre invece una giornata all’insegna degli insetti impollinatori e sulla loro conservazione con un’esperienza di escursionismo per adulti e bambini con binocoli e macchine fotografiche il 20 maggio. L’ oasi dei Ghirardi partecipa anche al progetto “Biologico è… Natura!”, con una giornata ricca di attività domenica 7 maggio. Nell’arco dell’iniziativa, i partecipanti potranno portare il gregge al pascolo, insieme a pastori ea un cane da pastore Border collie, nei prati biologici dell’oasi ; a seguire ci saranno una visita guidata e un laboratorio per adulti e famiglie di filatura con la lana e tintura con prodotti completamente naturali.

Numerose sono le iniziative nelle oasi toscane del WWF. Domenica 7 maggio, il WWF Alta Toscana, insieme al Gruppo Emergency Livorno, propone una visita guidata presso l’ oasi Wwf Bosco di Cornacchiaia. Per “Biologico è …Natura!”, si aprirà invece l’ oasi Orti-Bottagone (LI) con visita libera all’interno della riserva e dell’area degli insetti impollinatori; ci saranno anche attività per bambini di coltivazione nell’orto e banchetti di prodotti interamente biologici e locali. L’oasi Ripa Bianca di Jesi si è certamente attivata per il mese “Giornate delle oasi ”; solo sabato 7 maggio, infatti, l’ oasi ospiterà ben 3 iniziative diverse! La mattina si potrà partecipare ad un’esperienza unica di birdwatching, accompagnati da un esperto ornitologo; i visitatori più piccoli potranno invece ricreare delle mangiatoie per uccelli insieme alle loro famiglie. Nel pomeriggio, i bambini potranno partecipare ad una passeggiata lungo il greto del fiume Esino, per osservare le tracce lasciate dagli animali dell’oasi e poi replicarle in un emozionante laboratorio ludico-creativo. L’ oasi Lago di Alviano organizza una visita guidata il 14 maggio, tra boschi, prati e palude, alla scoperta della fauna delle zone umide ed alla sua identificazione e condivisione sfruttando la app iNaturalist: tutti possono essere scienziati per un giorno! Nel Lazio si terranno due iniziative correlate e “Biologico è …Natura!”, il 6 maggio all’oasi di Macchiagrande (RM) e il 20 maggio all’oasi di Pian Sant’Angelo (VT). Entrambe le oasi offrono visite guidate incentrate sulla produzione agro alimentare biologica e stand con prodotti biologici e locali.

L’Abruzzo è la regione con il maggior numero di iniziative per il mese “Giornate delle oasi ”. Per esempio, l’ oasi Gole del Sagittario (AQ) offre numerose attività ludiche per i suoi visitatori nell’arco di maggio. Nel primo weekend del mese, ci sarà un’incantevole passeggiata naturalistica lungo il Fiume Sagittario sabato 6 maggio, mentre domenica 7 si terrà un’esperienza unica di Immersione Forestale con Ricercatori Diplomati EMF. Domenica 21 maggio, invece, ci saranno due eventi diversi: una lezione di yoga all’aperto e una visita guidata all’apiario dell’oasi con un esperto apicoltore.

Anche l’oasi Lago di Serranella (CH) è attiva con numerosi eventi. Sabato 7 maggio, l’oasi organizza una mattinata interamente dedicata ai lupi, con attività educative per scoprire questo meraviglioso animale. La manifestazione inizierà con un’escursione lungo il percorso degli orti ‘sulle tracce del lupo’, con a seguire il laboratorio didattico con quiz e la ricostruzione dell’impronta di lupo in argilla. Per il progetto ‘Biologico è… Natura’, l’ oasi allestirà un mercatino biologico sabato 20 maggio, al quale parteciperanno numerose aziende agricole del territorio per presentare i loro prodotti biologici ea chilometro zero.

Varie oasi WWF campane apriranno le loro porte in occasione di questo mese speciale. Domenica 21 maggio l’ oasi Lago di Campolattaro (BN) compie 20 anni. Per festeggiare si terranno visite guidate, un aperitivo sociale, giochi interattivi per i bambini e la proiezione dei risultati del lavoro effettuato nell’oasi in tutti questi anni.

L’ oasi Bosco Pantano di Policoro (MT) organizza tre appuntamenti a maggio per scoprire le meraviglie del metapontino via cielo, mare e terra. Primo appuntamento il 7 maggio con una visita guidata al Bosco Pantano di Policoro, per conoscerne le meraviglie segrete, tra sentieri incantati e personaggi delle favole alla ricerca delle specie chiave di questo fantastico habitat. Domenica 14 maggio, invece, ci si incontrerà al Porto Turistico Marina di Policoro per un’indimenticabile esperienza di birdwatching in riva al mare. Si potrà infine tornare all’oasi sabato 20 maggio per ricercare le principali specie di organismi dei bacini idrici della Riserva, passando dal mondo degli invertebrati a quello dei grandi vertebrati marini con il microscopio. L’ oasi Le Cesine (LE) prende nuovamente parte all’iniziativa “Biologico è …Natura!”, con un appuntamento il 21 maggio, in cui oltre a una visita guidata nell’oasi , ci sarà anche un laboratorio per i più piccoli in cui impareranno come si costruisce un orto. Domenica 7 maggio alle 10,30 alla spiaggia Prima Cala di Molfetta (BA) vi sarà la liberazione di tre tartarughe marine curate nel Centro di Recupero Tartarughe marine WWF di Molfetta. Previsto bagno di folla tra famiglie e scolaresche. L’oasi del Lago di Angitola (VV) apre le sue porte per una piacevole giornata ricca di attività domenica 28 maggio. La giornata si svolgerà con una visita, guidata attività ludico creative per i bambini (esperimenti, costruzione di bee hotels per le api e terrario), un concerto di musica classica sul lago e per finire un pranzo in oasi .L’oasi Capo Rama ( PA) ospiterà due eventi nel mese di maggio all’insegna della sua biodiversità. Sabato 13 maggio i visitatori potranno scoprire l’esotica avifauna dell’oasi , le sue traiettorie di migrazione, le sue minacce e il recupero ambientale, il tutto con attività di Citizen Science. Il weekend successivo, domenica 21 maggio, ci sarà l’apertura dell’oasi per sensibilizzare il pubblico sulle attività di conservazione svolte negli ultimi anni e un laboratorio per bambini per creare insieme dei Bugs Hotel. 

(Visited 25 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *