La Svizzera un passo più avanti. I contadini: “I rifiuti uccidono i nostri animali”. Anche 300 franchi per chi getta un mozzicone di sigaretta

di Stefania Piazzo – L’ambiente si difende con i fatti e con la certezza della pena. Il Consiglio nazionale elvetico Ticino fa sul serio e approva con un atto di coraggio la revisione della legge sulla protezione dell’ambiente. L’obiettivo è aumentare le sanzioni per chi inquina e abbandona i rifiuti, con multe fino a 300 franchi anche per un mozzicome di sigaretta gettato a terra. Che dire?! Il cosiddetto littering è un problema e l’energia circolare deve diventare sistema. Detto, fatto. che vuole rafforzare l’economia circolare, introducendo anche multe generalizzate per chi si rende colpevole di abbandono di rifiuti nell’ambiente (littering).   Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 202305 maggio 20235 minutiMarija Milanovic

La Camera bassa del Parlamento elvetico ha dato un giro di vite all’inquinamento contro chiunque “getta o lascia in giro, intenzionalmente o per negligenza, piccole quantità di rifiuti. L’obiettivo è potenziare la politica del riciclo e avere un approccio globale alla questione ambientale.

Ma al provvedimento si aggiunge una fenomenale iniziativa dei contadini svizzeri.

Sul loro sito si legge infatti questo:

L’Unione svizzera dei contadini cerca di ottenere un maggiore impatto nella sua lotta contro i rifiuti abbandonati. A tal fine, ha sviluppato nuovi segnali da piantare lungo le strade. Recanti il ​​messaggio “I rifiuti uccidono i nostri animali”, questi cartelli hanno lo scopo di incoraggiare la popolazione a non abbandonare i propri rifiuti in natura. Gli imballaggi di bevande o alimenti scartati non solo causano molto lavoro extra per le famiglie di agricoltori, ma mettono anche in pericolo la salute del bestiame“.

Straordinaria iniziativa senza precedenti. In Italia non si è mai registrato nulla di simile.

Vorremmo che tale iniziativa venisse ripresa e rilanciata dal vasto mondo agricolo italiano. Il made in Italy è anche l’ambiente e gli animali che lo rendono vivibile, reale, civile.

(Visited 8 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *