Socializzazione, mai avere fretta nello staccare il cucciolo dalla mamma

di Stefania Piazzo – Dopo i primi 14 giorni del periodo neonatale del cucciolo di cane, arrivano due fasi delicatissime per la crescita, l’apprendimento, la desensibilizzazione del soggetto agli stimoli.

PERIODO DI TRANSIZIONE
Siamo arrivati al periodo di transizione, che inizia tra i 12 e i 14 giorni, fino alla terza settimana di vita. Che accade? Il cucciolo apre gli occhi, vede il mondo.
Si rafforza l’attaccamento alla madre e alla sua specie, perché è in relazione con gli altri piccoli della cucciolata. Ecco perché è importante sapere e informarsi se il nostro piccolo sia nato assieme ad altri oppure da solo.
Se nato con altri fratellini e sorelline, la sua crescita e la sua socializzazione tra simili avranno maggiori garanzie di successo una volta adulto. Non solo, sono i giorni in cui sperimenta il gioco, esperienza fondamentale per costruire le gerarchie, esplorare, simulare le dinamiche di gruppo tra adulti… Se unico della cucciolata, o separato anzitempo dai fratelli, perderà questo importante bagaglio. Questo ci faccia riflettere…

PERIODO DI SOCIALIZZAZIONE
Ed ecco che arriva la terza fase, il periodo di socializzazione. Inizia dalla terza settimana di vita al terzo mese. Esatto, fino a 12 settimane per essere completo. Diffidate da chi vuole cedervi un cucciolo prima dei due mesi o guarda il calendario per lo scoccare del fatidico secondo mese di vita.
Qualche settimana in più di socializzazione non guasterà al cucciolo, a patto certo che le condizioni di permanenza con la mamma siano ottimali.

In questo decisivo periodo, il cane apprende le regole della gerarchia tra simili, impara l’autocontrollo (ricordate la domanda del proprietario disperato? “Il mio cane mi mordicchia, non so che fare!”), apprende l’autonomia e, elemento fondamentale, l’inibizione del morso!
Giocando sia i fratellini che la mamma gli faranno capire reagendo ai suoi morsi, che mordere fa male.

Quando decidiamo di avere un cucciolo, evitiamo la fretta. Lasciamo più tempo possibile il piccolo con la mamma. Apprenderà di più e meglio. Volerlo a tutti i costi staccare prima del tempo è egoismo e incoscienza.

(Visited 15 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *