Esiste una legge che regolamenta la cuccia del cane in giardino?

di Claudia Taccani – Valeria ci chiede: “Vorrei sapere se è prevista dalla legislazione una distanza minima per il posizionamento della cuccia del cane fra le abitazioni, perché i miei vicini di casa hanno posizionato la cuccia di uno dei loro cani proprio adiacente alla mia proprietà, il cane in questione non dà fastidio e non abbaia, ma si sente un cattivo odore proveniente dalla cuccia con grosso disagio nella mia proprietà”.

 Ecco la nostra risposta:

In riferimento alla posizione, grandezza e tipologia di cuccia in giardino è necessario  verificare l’eventuale esistenza di prescrizioni a livello locale consultando il regolamento comunale per il benessere animale e/ o la legge regionale di riferimento. Questo perché disposizioni locali per una corretta gestione degli animali da affezione impartiscono prescrizioni e modalità di gestione per garantirne il benessere come, per esempio, la dimensione di un recinto, le uscite quotidiane con il cane ecc.

In riferimento alla questione cattivi odori derivanti dalla posizione o, forse, scorretta pulizia della cuccia, la questione potrebbe potenzialmente rientrare nella responsabilità civile derivante da immissioni, in questo caso olfattive, che superano una normale tollerabilità con conseguente danno per il vicino.

Il consiglio?

Prima di tutto parlare pacificamente con il vicino per ottenere lo spostamento della cuccia e una maggiore pulizia dei luoghi.  In caso di esito negativo valutare, a fronte del disagio subito, una diffida per il tramite del legale di fiducia finalizzata a ottenere l’eliminazione dei cattivi odori per colpa del vicino.

Claudia Taccani

Avv. e responsabile Sportello Legale OIPA Italia Odv

www.oipa.org

Foto di Alireza Shirvan 

(Visited 446 times, 2 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *