Lampedusa, operazione microchip contro il randagismo. L’Asp di Palermo in campo

Prosegue l’impegno dell’Asp di Palermo a Lampedusa nella prevenzione del randagismo. Una equipe guidata dal responsabile della UOC Igiene urbana e lotta al randagismo dell’Azienda sanitaria del capoluogo, Giuseppe Fiore, è stata impegnata per l’intera settimana nella maggiore delle Pelagie nelle sterilizzazioni di cani e gatti. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’Amministrazione comunale e con le associazioni di volontariato dell’isola, ha consentito di garantire oltre 200 prestazioni, tra cui 130 sterilizzazioni e l’impianto di 40 microchip. Effettuati anche altri interventi chirurgici su animali randagi, oltre a sopralluoghi e adempimenti amministrativi. Il gruppo di veterinari dell’Asp – composto oltre che da Giuseppe Fiore, da Alessandro Altomare e Antonio Valenti – ha organizzato anche 4 incontri molto partecipati di educazione sanitaria e prevenzione del randagismo. “L’attività a Lampedusa – è stato ribadito dagli operatori dell’Azienda sanitaria – rientra nell’ambito di un costante impegno del Dipartimento di prevenzione veterinario per il controllo del randagismo, sia nelle isole Pelagie che in tutto il territorio di Palermo e provincia” .

(Visited 36 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *