Arriva il freddo, regole salvavita per i gatti che cercano riparo nei motori delle auto

I primi freddi invernali possono essere pericolosi se non fatali per alcuni animali domestici. I gatti, esseri curiosi e imprevedibili, specialmente in questo periodo freddo, possono cercare riparo, silenziosamente, nei luoghi più impensabili. Attratti spesso dal tepore dell’auto, si intrufolano dentro il vano motore. Come possiamo salvare la vita ai mici o evitare loro gravi ferite?

Ecco alcuni accorgimenti salvavita. Quando saliamo in auto, specialmente se sappiamo che nei paraggi vi sono colonie feline o gatti di vicinato che esplorano gli ambienti esterni, è fondamentale prima di mettere in moto dare qualche colpo di clacson, controllare i passaruota e alzare il cofano della vettura.

Non ci costa assolutamente nulla, sono solo pochi secondi ma da questi attimi dipende tutta la vita del gatto che ha cercato provvisorio ricovero nella vettura.

A volte il gattino, soprattutto se piccolo, è spaventato, miagola ma non esce. In questo caso è opportuno provare anche ad allontanarsi, la presenza di persone lo potrebbe allarmare. In silenzio, tranquillo, con del buon cibo a disposizione nei pressi dell’auto, potrà finalmente uscire senza sentirsi “controllato” da estranei e la sua messa in sicurezza potrà avvenire con maggiore tranquillità.

Se il micio non volesse proprio saperne di uscire, sarà necessario in primo luogo avvisare la polizia locale, i vigili del fuoco o le associazioni più vicine per chiedere un intervento, ma non è secondario, nel caso il mezzo non fosse nostro e ci fossero difficoltà a chiedere aiuto, dover lasciare sul parabrezza del mezzo l’avviso della presenza del gattino, in modo che se dovessimo noi allontanarci, il proprietario sia immediatamente a conoscenza della presenza dell’ospite una volta tornato al veicolo.

Sono semplici accorgimenti salvavita, gli esseri indifesi dipendono da noi.

(Visited 28 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *