Il cane può mangiare il panettone o il pandoro?

Bisogna tener presente che i cani sono carnivori e il loro sistema digerente non riesce ad assimilare tutte le sostanze e che i cibi destinati all’essere umano fanno male al nostro amico a quattro zampe, soprattutto se si tratta di dolci. Per quanto concerne il panettone il motivo principale per cui il cane non può assolutamente mangiarlo è l’uvetta che si trova al suo interno. L’uva sultanina è un elemento tossico per il cane e può causare insufficienza renale. Dopo l’ingestione compaiono sintomi come diarrea, vomito, letargia e problemi renali. La prognosi varia da caso a caso, ma è spesso sfavorevole, soprattutto se è accompagnata da segni come oliguria o anuria.

Inoltre, è assolutamente da evitare il panettone contenente cioccolato, in quanto contiene la teobromina, una sostanza eccitante che gli enzimi del cane non riescono a degradare e si accumulano nell’organismo provocando sintomi gravi e in alcuni casi anche morte.

Per quanto riguarda il pandoro è sconsigliabile darlo al nostro amico a quattro zampe in quanto è un alimento pieno di grasso e zucchero, ingredienti che fanno male all’organismo di fido. É da dire che se capita che il cane assaggi un pezzettino piccolissimo di pandoro, non corre alcun rischio, ma è sempre consigliabile stare attenti.

É necessario evitare di dare al cane anche ciambelloni e torte natalizie, in quanto contengono grassi e molti sono preparati con la sugna, che può causare problemi allo stomaco del cane o addirittura può provocare una pancreatite al nostro amico a quattro zampe. Redazione ZAMPYlife

(Visited 19 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *