Canile Bevagna. Lettera al sindaco di Oipa, Leidaa e Lndc contro trasferimento in struttura privata

Nota congiunta di Oipa, Lega nazionale per la difesa del Cane e Leidaa su un caso umbro che fa discutere, lanciando una mailbombing di protesta. “La sindaca di Bevagna, Annalisa Falsacappa, non sembra voler tornare sui suoi passi e non risponde alle proposte avanzate dalla Sezione Lndc di Foligno che si occupa da anni dell’accudimento e delle adozioni dei cani ospitati nel canile comunale. Per questo motivo – si legge – le associazioni nazionali Leidaa, Lndc e OIPA uniscono le forze e scrivono alla prima cittadina auspicando un ripensamento per il benessere degli animali”.
“Il trasferimento in un canile privato, come progettato dall’Amministrazione comunale, sarebbe certamente causa di ulteriore stress per i cani ospitati nella struttura municipale. Molti sono anziani – viene argomentato – bisognosi di cure o con problemi comportamentali dovuti ai maltrattamenti subiti in passato. Inoltre, nei pressi del canile è presente anche una colonia felina che rischia di rimanere abbandonata a se stessa se la struttura dovesse essere smantellata.
Nella speranza di convincere la sindaca a fare la cosa giusta sia per i cani e i gatti sia per le casse comunali, Leidaa, Lndc e OIPA lanciano un appello a tutti i loro sostenitori e a tutti gli amici degli animali affinché mandino una mail di protesta per far sentire che l’opinione pubblica crede nella necessità di lasciare i cani nella custodia delle persone che finora se ne sono prese cura e di cui si fidano”.

(Visited 4 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *